banner

La normativa per tutti

La migrazione in altra sezione del Runts

Le procedure

Print Friendly, PDF & Email

All’ente del Terzo settore (Ets) è permesso “migrare” da una sezione ad un’altra del registro unico nazionale del Terzo settore (Runts), senza soluzione di continuità, a patto che lo stesso abbia i requisiti per la sezione nella quale migra.

La Tabella 10 riassume le diverse casistiche di migrazione previste dal decreto Runts. Sono presi in considerazione il caso dell’Ets iscritto in una sola sezione, quello delle reti associative (alle quali è data facoltà di iscrizione in più sezioni contemporaneamente), ed infine le situazioni di un Ets che migra verso la sezione “imprese sociali” o che da essa si sposta in altra sezione del Runts.

TABELLA 10

MIGRAZIONE IN ALTRA SEZIONE DEL RUNTS
(Art. 22, decreto Runts)

MOTIVI DELLA MIGRAZIONE
CARENZA DEI REQUISITI PER LA PERMANENZA NELLA SEZIONE, A SEGUITO DI AZIONI POSTE IN ESSERE DALL’ENTE
O SU RICHIESTA DELL’UFFICIO COMPETENTE

ETS ISCRITTO IN UNA SOLA SEZIONE (AD ESCLUSIONE DELLE RETI ASSOCIATIVE):
Presentazione all’ufficio competente del Runts di una richiesta di migrazione ad una diversa sezione sulla
base di quanto previsto dal decreto Runts, ed in particolare:

    • dell’art.9, se trattasi di ente senza personalità giuridica;
    • dell’art.16, se trattasi di ente con personalità giuridica.
ETS ISCRITTO NELLA SEZIONE “RETI ASSOCIATIVE” ED IN ALTRA SEZIONE:
L’istruttoria sulla richiesta di migrazione dalla sezione “altra” è condotta dall’ufficio statale del Runts,
che ne comunica l’esito all’ufficio territorialmente competente.
ETS ISCRITTO SOLO NELLA SEZIONE “RETI ASSOCIATIVE”:
Se la richiesta di migrazione ad altra sezione del registro riceve esito favorevole, l’ufficio statale ne dà comunicazione all’ufficio regionale/provinciale del Runts che, a seguito del provvedimento di migrazione, diventa il nuovo ufficio competente.
ETS CHE MIGRA VERSO LA SEZIONE “IMPRESE SOCIALI”:
La richiesta va presentata al registro imprese sulla base di quanto previsto dal decreto ministeriale del 16 marzo 2018
ETS CHE MIGRA DALLA SEZIONE “IMPRESE SOCIALI”:
Ad eccezione delle società di mutuo soccorso di cui all’art. 12, c. 1 del decreto Runts, l’istanza viene trasmessa all’ufficio del Runts territorialmente competente che provvede:

    • ai sensi degli articoli 8 e seguenti del citato decreto, se trattasi di ente senza personalità giuridica;
    • ai sensi degli articoli 16 e seguenti, se trattasi di ente con personalità giuridica;

L’esito positivo del provvedimento di iscrizione è adottato dal competente ufficio del Runts ma gli effetti del provvedimento restano sospesi sino alla data di cancellazione dell’ente dalla sezione “imprese sociali” del registro imprese, la quale deve essere richiesta dall’Ets interessato.

Quanto appena descritto non si applica:

    • alle imprese sociali costituite in forma di cooperativa, comprese le cooperative sociali;
    • alle società di mutuo soccorso, successivamente al periodo di cui all’art. 43 del Cts, fermo
      restando quanto previsto dall’art. 12, co. 3 del decreto Runts.

Nel caso in cui il procedimento si concluda con esito positivo, l’iscrizione nella nuova sezione e la cancellazione dalla sezione di provenienza sono disposte contestualmente e senza soluzione di continuità. Il provvedimento che dispone la migrazione ad altra sezione del registro è depositato al Runts a cura dell’ufficio competente.

La migrazione in altra sezione non comporta effetti ai sensi della devoluzione del patrimonio.

Nel caso in cui la richiesta di migrazione in altra sezione del Runts non venga accolta, l’ufficio competente valuta la sussistenza dei requisiti necessari per la permanenza nel registro, previo avvio di un procedimento di cancellazione ai sensi dell’art. 24 del decreto Runts.

Durante la richiesta di migrazione in una diversa sezione del Runts, e fino alla conclusione del relativo procedimento, l’ente mantiene i benefici derivanti dall’iscrizione alla sezione di provenienza.

Registrati alla Newsletter

Un Progetto di

forum terzo settore
CSVnet