Online i nuovi modelli di rendicontazione per il 5 per mille 2020

Pubblicati sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali le nuove linee guida e i format. Obbligo di pubblicazione sul proprio sito web degli importi percepiti e il rendiconto con la relazione illustrativa solo per gli enti che hanno percepito un contributo pari o superiore a 20.000 euro

Print Friendly, PDF & Email

Sono online i nuovi modelli di rendicontazione del 5 per mille, pubblicati sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. I format e le linee guida sono contenuti nel decreto direttoriale n. 488 del 22 settembre 2021 e si riferiscono al rendiconto del contributo a partire dall’anno finanziario 2020. Si tratta del modello di rendiconto (Mod.A), il modello di rendiconto dell’accantonamento (Mod.B) e delle linee guida per la rendicontazione.

La precedente modulistica (rendiconto e rendiconto per accantonamento) e le relative linee guida restano valide per il contributo fino all’anno finanziario 2019.

Tra le novità più rilevanti, è stato chiarito come l’obbligo di pubblicare sul proprio sito web gli importi percepiti e il rendiconto con la relazione illustrativa riguardi solamente gli enti che hanno percepito un contributo pari o superiore a 20.000 euro.

Per maggiori informazioni sulle principali scadenze del 5 per mille per enti del volontariato e associazioni sportive dilettantistiche si rimanda a questo link.

Foto di Unsplash

La cassetta degli Attrezzi

Gli strumenti utili al non profit

vai alla sezione
cassetta degli attrezzi

Registrati alla Newsletter

Un Progetto di

forum terzo settore
CSVnet