Coronavirus: come continuare a fare attività di volontariato?

La necessità di arginare il contagio da Covid-19 ha introdotto misure stringenti per tutti, volontari e organizzazioni non profit compresi. In un parere dello Studio Degani per CSVnet le linee guida per continuare a operare al servizio delle comunità in modo responsabile 

Solidarietà alimentare e terzo settore in emergenza coronavirus

Previsti 400milioni di euro da distribuire alle persone in maggiore difficoltà. Le risorse saranno gestite dai Comuni in collaborazione con i Servizi sociali e le organizzazioni del territorio, coinvolte nella fase di acquisto e nella distribuzione 

Lavorare nel terzo settore? “Sì, solo se non è distribuzione di utili”

Un’analisi dello studio Degani sulla linea interpretativa del ministero del Lavoro su erogazione dei compensi e trattamento economico e normativo che deve essere parametrato ai contratti collettivi. Status di lavoratore in netto contrasto con quello di volontario 

Più formazione per cooperare con il terzo settore: le richieste della Pa

Co-programmare e co-progettare serve per far crescere tutti i soggetti interessati, migliorare l’analisi dei bisogni evitando gli sprechi e rafforzare l’impatto sociale. Lo chiedono alcuni dei formatori del programma Capacit’Azione. E chiedono di parlare un linguaggio comune 

Stop delle attività: le nuove misure contro il coronavirus

Misure più stringenti per arginare il contagio a partire da oggi 12 marzo 2020. Le indicazioni coinvolgono soprattutto il commercio al dettaglio ma anche i servizi di ristorazione e alla persona. Alcune riguardano anche il terzo settore 

Controllo sugli enti del terzo settore, no a influenze dominanti

In una nota del ministero del Lavoro e delle Politiche sociali si approfondiscono le modalità con cui pubblica amministrazione ed enti esclusi possano acquisire eccessivo potere negli Ets. Per le imprese sociali l’attenzione è all’elezione del presidente 

Riforma terzo settore, ecco le priorità del ministero

Il direttore generale Lombardi all’incontro di Capacit’Azione a Roma anticipa la pubblicazione dei nuovi modelli di schema di bilancio e illustra i tempi del registro unico nazionale. E auspica che si incentivino le forme di collaborazione con gli enti pubblici. “Volontario incompatibile con lo status di lavoratore” 

Assenza di lucro e uso del patrimonio nel terzo settore: un nuovo instant book

La pubblicazione è scaricabile gratuitamente insieme alle 10 precedenti dedicate alla riforma e realizzate da CSVnet Lombardia in collaborazione con CSVnet 

Donazioni in natura, ecco come accedere ai benefici fiscali

Pubblicato in GU il decreto che definisce i criteri per usufruire di detrazioni e deduzioni al proprio reddito per erogazioni al terzo settore. Il riferimento è al valore “normale” del bene ma in alcuni casi sarà necessaria una perizia di stima. Necessaria anche una specifica documentazione 

Non profit: le riunioni degli organi sociali ai tempi del coronavirus

Un punto su cosa dispongono i provvedimenti emessi dal Governo alla luce dei limiti alla libertà di incontro. Ecco come tali enti possano far fronte agli adempimenti tipici di questo periodo quali, in particolare, l’approvazione del bilancio 

Contributo ambulanze, c’è la proroga

Vista l’emergenza coronavirus, c’è tempo fino al 31 marzo 2020 per organizzazioni di volontariato e fondazioni che debbano presentare i documenti integrativi alla domanda. Le reti associative hanno tempo fino al 23 luglio per presentare richiesta con importo complessivo per ciascuna organizzazione 

Decreto “Cura Italia”: ecco le novità per il terzo settore

Dalla proroga della scadenza per l’adeguamento degli statuti e la presentazione dei bilanci, agli incentivi alle donazioni, la sospensione di alcuni versamenti e delle attività di centri diurni e semiresidenziali. Una lettura di alcuni dei provvedimenti previsti per l’emergenza coronavirus 

Organo di controllo terzo settore, online le norme di comportamento

Aperta fino al 27 marzo la consultazione del documento pubblicato dal Consiglio nazionale dei commercialisti. Le indicazioni sono applicabili agli enti diversi dalle imprese sociali e si riferiscono agli iscritti all’albo professionale. Ma potrebbero essere estese anche agli altri professionisti 

Reti associative: le opportunità aperte dalla riforma del terzo settore

Ampiamente diffuse nel non profit italiano, vengono finalmente normate dalla nuova legislazione. Quelle nazionali avranno funzioni importanti tra cui la verifica dei requisiti necessari all’iscrizione al registro unico nazionale per le organizzazioni territoriali. Ecco le novità 

Base sociale degli enti di terzo settore, si esprime il ministero

In una nota si ribadiscono i limiti per associazioni di promozione sociale e organizzazioni di volontariato che vogliano associare altri Ets o soggetti senza scopo di lucro. Via libera alle imprese, sia singole che associate, anche in forma di controllo 

Associazioni e partita iva: quando è davvero necessaria?

È prevista solo nei casi in cui le entrate siano fiscalmente rilevanti, escludendo quelle istituzionali e le quote associative. Molto spesso basta il codice fiscale ma è obbligatoria per chi ha rapporti con la pubblica amministrazione o svolga attività commerciali. Ecco tutti i casi in cui sono previsti regimi agevolati 

Attività del terzo settore e fiscalità per “altri enti”: due nuovi instant book

Le pubblicazioni sono scaricabili gratuitamente insieme alle otto precedenti uscite dedicate alla riforma e uscite nella collana realizzata da CSVnet Lombardia in collaborazione con CSVnet 

Somministrazione di bevande e alimenti, cosa cambia con la riforma del terzo settore?

Le associazioni di promozione sociale potranno continuare a garantire il servizio con modalità agevolate ma a determinate condizioni. Attenzione alla scadenza per la denuncia fiscale entro il 31 dicembre all’Agenzia delle Dogane e dei monopoli. Tutte le novità 

Progetti ministeriali, come rendicontarli al meglio

Pubblicate le linee operative e la relativa modulistica per iniziative e progetti di rilevanza nazionale a cui dovranno adeguarsi i 51 progetti ammessi al finanziamento di oltre 23 milioni di euro. Ecco punto per punto le indicazioni per le organizzazioni di terzo settore 

Enti pubblici e terzo settore, tra competizione e collaborazione

Un’analisi sul perché attivare processi di co-progettazione conviene a tutti, se gestiti in modo corretto e trasparente. Costruire insieme gli interventi per la comunità produce notevoli vantaggi. Eccone alcuni 

Onlus e riforma, arriva una guida per gli statuti

Realizzato dall’Ordine dei commercialisti di Roma un ebook per supportare le organizzazioni che vogliano iscriversi alla sezione “altri enti del terzo settore”. Un documento ragionato con “clausole tipo” per scegliere in modo consapevole 

Aprile 2020
L M M G V S D
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30
Torna su