Donazioni al non profit, i chiarimenti dall’Agenzia delle entrate

Pubblicata una circolare che raccoglie i principali documenti di prassi che riguardano le spese soggette a deduzioni dal reddito, detrazioni di imposta, crediti d’imposta e altri elementi utili alla dichiarazione dei redditi e al visto di conformità. Tra gli enti interessati anche quelli del Terzo settore

Print Friendly, PDF & Email

Si parla anche di donazioni al Terzo settore nell’imponente circolare dell’Agenzia delle entrate, la numero 7 del 25 giugno 2021. Il documento è una raccolta dei principali documenti di prassi relativi alle spese che hanno diritto a deduzioni dal reddito, detrazioni d’imposta, crediti d’imposta e altri elementi rilevanti per la compilazione della dichiarazione dei redditi delle persone fisiche. Le indicazioni valgono anche per l’apposizione del visto di conformità per l’anno d’imposta 2020.

In estrema sintesi, il documento contiene regole e prassi per l’accesso a sconti fiscali anche per le persone che scelgono di fare donazioni agli enti del Terzo settore, con riferimento alle norme previste dal codice del Terzo settore.

Per ogni ambito di interesse sono analizzati gli aspetti generali, la cumulabilità con le altre agevolazioni, i limiti di detraibilità, le modalità di pagamento e la documentazione da controllare e conservare. Diversi gli enti presi in esame, dalle organizzazioni di volontariato, le associazioni di promozione sociale e le Onlus alle società e associazioni sportivo-dilettantistiche e le società di mutuo soccorso.

La cassetta degli Attrezzi

Gli strumenti utili al non profit

vai alla sezione
cassetta degli attrezzi

Registrati alla Newsletter

Un Progetto di

forum terzo settore
CSVnet